Galleria Nazionale d'Arte Moderna

Galleria Nazionale d'Arte Moderna

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma fu creata nel 1883, per accogliere le opere d’arte contemporanea del recente stato italiano unificato.

In origine, la sede di questo museo era il Palazzo delle Esposizioni, fino a quando, nel 1915, le collezioni furono trasferite nel Palazzo di Belle Arti, dove attualmente si continuano a esporre le opere d’arte moderna e contemporanea italiana.

Il percorso espositivo

La collezione del museo raccoglie più di 5.000 dipinti e sculture, fra cui si trovano i lavori prodotti fra il Neoclassicismo e gli anni Sessanta del Novecento.

Realmente interessanti sono le enormi sale dove si espone la collezione permanente del museo, poiché non solo si trovano opere stravaganti, come in altri musei d’arte contemporanea, ma si possono anche osservare opere straordinarie d’artisti famosi.

Nel piano inferiore del museo ci sono opere dell'Ottocento, come alcuni capolavori di Paul Cézanne, Antonio Canova, Claude Monet e Vincent Van Gogh.

Al piano superiore si possono vedere le opere del XX secolo, come i lavori di artisti futuristi, cubisti, dadaisti, d’Arte Povera o Informale.

Differente rispetto ad altri musei

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna offre un’interessante collezione composta da una grande quantità d'opere d’artisti famosi, esposte all’interno di un percorso molto gradevole da visitare.

A differenza di altri musei con opere d’arte del Novecento, che mostrano solo lavori d’arte astratta o d’impronta concettuale, il museo romano offre un’interessante varietà artistica.

Orario

Da martedì a domenica: dalle ore 8:30 alle 19:30.

Prezzo

Accesso alla permanente:
Adulti: 8,50€.
Cittadini dell'UE con un'età compresa fra i 18 e i 25 anni: 4€. Accesso alla permanente e alle esposizioni:
Adulti: 12€.
Cittadini dell'UE con un'età compresa fra i 18 e i 25 anni: 9,50€.

Trasporto

Metro:Flaminio, linea A.
Autobus: líneas 88, 95, 490 e 495.