Palazzo Venezia

Palazzo Venezia

Situato nei pressi di Piazza Venezia, Palazzo Venezia è un sobrio edificio rinascimentale dove si espongono pezzi d'arte prodotti fra i primi anni del Cristianesimo e del Rinascimento.

L’edificio

Costruito nel XV secolo come residenza del Cardinale Pietro Barbo, l’edificio rinascimentale di Palazzo Venezia fu utilizzato posteriormente come sede papale e dell’ambasciata della Repubblica di Venezia.

Nel 1797, passò nelle mani dei francesi, nel 1916 divenne proprietà dello stato italiano e, durante l’epoca fascista, fu il quartier generale di Mussolini.

Percorso espositivo

Nel museo si espongono soprattutto le collezioni di Papa Paolo II (Pietro Barbo), primo abitante dell’edificio. Si trovano anche pezzi provenienti da Castel Sant'Angelo, dal Museo del Collegio Romano e dalla Galleria Nazionale d’Arte Antica.

Nelle sale del palazzo si trovano elementi differenti fra di loro, come dipinti rinascimentalisculture di legno policromo, tappeti, armi, armature o sculture di terracotta.

Non è una visita imperdibile 

A Roma si conservano vari palazzi dove si possono vedere, come a Palazzo Venezia, le opere d’arte dei secoli passati.

Visitare tutti i musei della città è impossibile ed è, a volte, una perdita di tempo, dato che la città offre tanti altri punti d'interesse per i propri visitatori. A nostro avviso, Palazzo Venezia non è una visita raccomandabile.

Orario

Da lunedì a sabato, dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.

Prezzo

Adulti: 5€.
Cittadini dell'UE con un'età compresa tra i 18 e i 25 anni: 4€

Trasporto

Autobus: linee 40, 63, 70, 75, 81, 87, 95, 160, 170, 204, 628, 630 e 716.